Cosa è Amazon Advertising

Amazon Advertising è la piattaforma pubblicitaria interna ad Amazon e consente di mettere in evidenza i prodotti del proprio store.
Amazon Advertising non è solamente una piattaforma di retail o un comparatore di offerta, Amazon è anche un publisher e un network di imprese che consentono di promuovere i propri prodotti su milioni di utenti, in tutte le loro diverse fasi del processo di Acquisto.
Amazon
Amazon Advertising altro non è che la soluzione interna alla piattaforma per fare pubblicità su Amazon per i prodotti già in listino sia sui canali interni che sui canali esterni affiliati ad Amazon.

Quali tipi di annunci supporta Amazon Advertising?

Esistono diversi formati e tipologie di annunci, proprio come quelle della rete Google Ads.
Di seguito l’elenco completo delle possibili tipologie di annunci su Amazon Advertising.

Amazon Sponsored Products:

I Prodotti Sponsorizzati Amazon sono uno dei due tipi di annunci sponsorizzati disponibili su Amazon. I prodotti sponsorizzati raggiungono i clienti che hanno un’intenzione di acquisto elevata. Questi annunci sono contraddistinti da un costo per clic ridotto e spesso costituiscono la prima soluzione pubblicitaria di Amazon che gli inserzionisti implementano a causa del basso “entry-level” e dell’alto impatto sulla visibilità del prodotto.
I prodotti sponsorizzati si trovano nei risultati di ricerca, consentono di promuovere singoli prodotti e sono proposti in un formato simile al formato nativo di Amazon. Il loro obiettivo è di indirizzare gli utenti direttamente alla pagina di dettaglio del prodotto.

Non è necessaria attività di copywriting o personolizzazione dei contenuti degli annunci in quanto le informazioni quali testo, prezzi e recensioni, vengono estrapolate direttamente dalla pagina prodotto.
Il modello di offerta utlizzabile per questo tipo di annunci può essere CPC o CPM.

Amazon Sponsored Brands:

Gli annunci di marchi sponsorizzati sono il secondo tipo di annuncio sponsorizzato e raggiungono i clienti che hanno un elevato intento di acquisto. Questi annunci consentono di fare leva sulla fiducia dei clienti e di mostrare i prodotti a coloro i quali abbiano siano già stati intercettati dal brand con altre campagne di brand awareness.
I Marchi Sponsorizzati Si trovano in alto sopra i risultati della ricerca, nonché all’interno dei risultati della ricerca. Presentano un logo personalizzato e un set di prodotti.
Il link di destinazione in questo caso è verso il negozio amazon del brand, verso la pagina di elenco dei prodotti o al dettaglio prodotto.

Tuttavia, per poter utilizzare questo tipo di sponsorizzate è necessario essere il proprietario del brand e si possono promuovere solamente prodotti che siano registrati con un ASIN (Amazon Standard Identification Number) registrati a nome del brand.
Questo formato di annuncio è disponibile sia su Desktop che Mobile.
Il modello di offerta per questo tipo di annunci può essere sia CPC che CPM.

Amazon Display Ads:

Gli annunci display Amazon aiutano a massimizzare la visibilità del tuo prodotto nelle fasi finali del processo decisionale dei clienti. Puoi mettere in evidenza i tuoi prodotti per effettuare vendite incrociate o incoraggiare l’up-sell. Puoi anche includere altri prodotti nella tua categoria per far sapere ai clienti che offri un’alternativa.

I Display Ads si trovano in più punti, consentono di personalizzare le creatività a differenza dei normali listing e possono indirizzare alla pagina dettagli del prodotto, al sito web del marchio oppure ad una pagina personalizzata. Sono disponibili sia per Mobile che Desktop.
Il tipo di offerta per questo tipo di annunci è il CPM.

Altri formati di annunci su Amazon

Amazon Video Ads

Non serve che specifichi il tipo di creatività per gli annunci video, giusto?
Il modello di offerta previsto per entrambi i tipi di annunci è il CPM, tuttavia, ne esistono di due tipi, dove la differenza prevalentemente sta nel loro posizionamento:

Annunci Video in-stream

Gli annunci video in-stream vengono riprodotti prima, durante e dopo la visualizzazione di altri contenuti video ed indirizzano i clienti alla pagina dei dettagli del prodotto, al sito Web del marchio o alla pagina di destinazione personalizzata. Sono disponibili sia su desktop che dispositivi mobili

Annunci video out-stream

Questo tipo di annunci video non vengono mostrati in concomitanza con la riproduzione di un altro contenuti multimediale, sono stand-alone e aiutano i clienti fornendo informazioni circa il prodotto o il brand e possono indirizzare direttamente ad una pagina prodotto, al sito del produttore o ad una landing page personalizzata.

Amazon Custom Ads

Gli annunci personalizzati di Amazon sono annunci progettati direttamente dall’agenzia creativa interna ad Amazon su misura per il cliente. Il costo di realizzazione è molto alto e di sicuro non rientrano nell’elenco delle soluzioni ad entry-level basso.
Il modello di offerta previsto per questo tipo di annunci è il CPM.

Modello di Bidding e Aste istantanee su Amazon Ads

Qui Amazon non ha inventato nulla, i modelli di bidding sono sempre i soliti, così come il modello di attribuzione delle aste istantanee non è certo un concetto nuovo agli esperti del settore.
Nel momento in cui viene eseguita una ricerca Amazon conduce un’asta il cui obiettivo è quello di identificare il miglior annuncio sia in termini di prezzo che di pertinenza, che sarà quello mostrato nel posizionamento disponibile.
Nel nostro caso abbiamo cercato “Pompe Elettriche” e sono comparsi una serie di Brand e annunci sponsorizzati, proprio grazie a questo meccanismo.

Vediamo quali sono i fattori determinanti per aggiudicarsi l’asta istantanea:

Pertinenza dell’annuncio:

Nel caso delle sponsorizzate che compaiono a seguito di una ricerca, come modello di targeting viene usato il concetto di Keyword, grazie al quale viene calcolata la pertinenza tra l’annuncio e la ricerca, un po’ come la rete di ricerca di Google.

Offerta CPC:

Il modello di asta è “second-price auction” ovvero che l’inserzionista vincente sarà quello che pagherà una cifra leggermente superiore all’importo offerto dal secondo inserzionista.
Nulla di nuovo anche su questo fronte, un’offerta maggiore garantirà una maggiore visibilità.

Ritieni di avere i requisiti per fare pubblicità su Amazon?
Contattami per una consulenza »

Targeting su Amazon Advertising

Automatic Targeting:

Il target automatico consente di associare automaticamente un annuncio a determinate parole chiave e prodotti simili a quello della sponsorizzata. Vengono scelte automaticamente le corrispondenze di parole chiave e prodotti in base alle ricerche di acquisto relative alle informazioni presenti sul prodotto. 

Sicuramente il modo più semplice e veloce di creare una campagna, tuttavia può essere discutibile la precisione del target. Per far fronte a ciò Amazon consente di gestire un altro parametro chiave per delineare il target, il tipo di corrispondenza,  ovvero il grado di libertà di associazione delle keyword al prodotto. 

 

  1. Corrispondenza “esatta”: Anche se non corrisponde al concetto di “Esatta” di Google ads, similarmente consente di mostrare gli annunci solamente a seguito di ricerche che utilizzino termini di ricerca strettamente correlati a quelli presenti nei tuoi prodotti.
  2. Corrispondenza generica: Il sistema mostrerà l’annuncio del prodotto agli utenti che utilizzano termini di ricerca correlati ai tuoi prodotti.
  3. Corrispondenza Negativa: Immancabile, consente di escludere la pubblicazione per determinate keyword o per prodotti specifici. (solo per i prodotti sponsorizzati)
  4. Corrispondenza per prodotti simili: Amazon può mostrare il tuo annuncio agli utenti che visualizzano le pagine dei dettagli di prodotti simili ai tuoi.
  5. Prodotti complementari: il sistema può mostrare gli annunci sulle pagine di prodotti ritenuti complementari a quello sponsorizzato. 

Questo tipo di targeting può essere utile per cercare di espandersi al dilà del proprio dominio di conoscenza della materia, tuttavia come tutti i metodi di targeting automatico non garantisce una flessibilità e precisione di targeting che invece si può trovare sul modelli di bidding manuale. Inoltre, può essere utilizzato solo per i prodotti sponsorizzati. 

 

Targeting Manuale

Il targeting manuale consente di mostrare gli annunci a seguito di una ricerca utilizzando come target le keyword ritenute più pertinenti, ASIN specifici o per categorie di prodotto. 

Inoltre, nelle impostazioni di targeting per categoria è possibile affinare il criterio di targeting per fattori quali prezzo, brand e rating.

Le offerte vengono gestite a livello di questi 3 criteri di targeting, il che vuol dire che per ogni ASIN, Keyword o Categoria deve essere impostata un’offerta cpc. 

I vantaggi del targeting manuale rispetto a quello automatico sono indiscussi, in quanto consentono una targettizzazione dell’annuncio molto più precisa, senza contare la possibilità di tenere maggiormente sotto controllo la spesa pubblicitaria. 

Qualora Amazon Advertising sia una strategia complementare ad altre piattaforme pubblicitarie di cui abbiamo già insights e dati, il targeting manuale consente di utilizzare queste informazioni per mostrare gli annunci sul targeting più preciso possibile. 

Per quanto riguarda la possibilità di utilizzare la disponibilità dei criteri di targeting, il target per ASIN e Categoria è disponibile solo per prodotti, mentre invece quello per Keyword può essere utilizzato anche per i marchi sponsorizzati. 

L’inserimento delle Keyword infine può essere fatto anche in Bulk o tramite API dedicata. 

Preparare lo Store di Amazon

Gli Store di Amazon non son altro che i negozi di un marchio su Amazon, dove puoi curare i contenuti che aiutino gli utenti a scoprire i tuoi prodotti. 

Con gli store si può creare una pagina dedicata al proprio brand, con url dedicata, che funga da vera e propria vetrina per la propria attività, da mostrare a chi cerca il brand o prodotti correlati. Si possono mettere in evidenza prodotti, i più venduti ed altri contenuti informativi che consentano di aumentare l’awareness della propria azienda. 

Per creare lo store è necessario utilizzare lo store builder integrato, che altro non è che un composer che utilizza strutture template responsive e che consente di personalizzare lo store mettendo in evidenza prodotti e altre informazioni utili; inoltre le performance dello store sono monitorabili grazie alla reportistica personalizzata fornita per lo store. 

Regole di approvazione dello Store di Amazon

Tutti i contenuti caricati sullo store e tutte le successive modifiche passano attraverso un processo di moderazione. Lo Store sarà parte integrante di Amazon, quindi deve mantenere degli standard qualitativi. Tenendo presente ciò, sono state inserite delle regole e delle restrizioni per le quali è possibile che lo store non venga approvato. Le categorie principali di regole sono 3, ovvero:

Restrizioni riguardanti i contenuti

  • Errori di design
  • Errori di navigazione
  • Mancanza di professionalità

Restrizioni riguardanti i contenuti

Prodotti proibiti
Alcuni prodotti sono banditi dagli store a prescindere:

  • prodotti per adulti;
  • alcol;
  • prodotti contenenti alcaloidi efedrini:
  • Salvia Divinorum o Salvinorin A.;
  • formule per lattanti;
  • droghe illecite;
  • opere di proprietà intellettuale;
  • tabacco sono vietati nei negozi;

Contenuti proibiti
Immagini e contenuti video raffiguranti le seguenti categorie contenuti sono banditi:

  • Contenuti riguardanti bambini raffigurati in circostanze pericolose o ambigue;
  • Violenza eccessiva o Gore;
  • Contenuti inneggianti ad abusi reali o impliciti;
  • Immagini rappresentanti contenuti sessuali.

Contenuti dinamici di Amazon
Poichè Amazon è un sistema dinamico, il ranking delle vendite, dei prezzi e dei risparmi su Amazon, non può essere indicato in modo statico nel testo, pena la bocciatura del contenuto.

Messaggi Promozionali
I messaggi promozionali sono consentiti solo in determinati spazi di testo o immagini.
Non si può includere messaggi che facciano leva sul senso di urgenza, riferimenti a prezzi specifici o risparmi in termini di sconto%. Non sono ammessi punti esclamativi, salvo il caso in cui siano parte del marchio.
È infine vietato l’uso di promozioni a scadenza temporale.

Comparazione con altri Brand e distorsioni del messaggio
Non è possibile inserire informazioni che mettano a confronto un brand con un altro, né è possibile utilizzare superlativi per descrivere il prodotto. La tipica dicitura “best seller” pertanto è bandita.

 

Errori di Design

Questi invece che i contenuti riguardano l’utilizzo errato di messaggi pubblicitari e nell’impaginazione dei contenuti. Sono considerazioni piuttosto generiche ma merita prestare un occhio per non avere sorprese.

CTA specifiche
Se qualcuno pensava di usare “Clicca Qui” rimarrà deluso. Le CTA dovranno essere più specifiche, quale “See more” o “Shop Now” ecc..

Messaggio Consistente
Il messaggio deve essere consistente con quanto l’utente troverà nella pagina di approfondimento.

User Interface ambigua
Sono vietate le seguenti tipologie di contenuti:

  • Immagini e Video non possono contenere elementi della UI tipica di Amazon, per non trarre in inganno l’utente;
  • Strumenti di review di terze parti che potrebbero essere confusi con il sistema di rating di Amazon;
  • Prodotti che completano l’offerta e che presentano uno sconto devono essere accompagnati da una nota che spieghi le restrizioni entro le quali si applica l’offerta.

Errori di navigazione

  • Link: ogni pagina all’interno dello store deve contenere almeno un link a un prodotto o ad un’altra pagina dello store;
  • Informazioni di contatto o Link Esterni: lo store non può includere numeri di telefono, indirizzi fisici o link a siti al di fuori di Amazon.
  • I link ai social media sono concessi, mentre invece le informazioni di contatto presenti eventualmente su video e immagini devono essere rimosse.

Errori di Mancanza di professionalità
Bisogna specificare che i testi devono essere scritti in modo corretto e accurato? Evidentemente si.

  • Uso improprio del maiuscolo. Solo le sigle e gli acronimi possono essere in maiuscolo; GOMBLOTTO!!1!
  • Sono altresì banditi gli errori grammaticali;
  • La Risoluzione di video e immagini deve essere in alta definizione. I video non possono durare più di 5 minuti;
  • Immagini non visualizzabili da telefono.

Amazon Stores Insights:

Store Insights fornisce informazioni sulle prestazioni dello store, tra cui traffico e vendite.
Le metriche prese in considerazione sono:

  • Visitatori
  • Visite allo store
  • Visualizzazioni di pagina
  • Visualizzazioni per visitatore
  • Volumi delle Vendite
  • Numero di prodotti venduti
  • Numero totale di ordini
  • Altre metriche combinate derivanti dalle precedenti.

Inoltre è possibile tracciare la provenienza del traffico in modo tale da capire quali siano le sorgenti di traffico più proficue. L’url dello store può essere personalizzato, un po’ come con gli UTM di Google, il che consente di portare traffico da fonti esterne e tenerne traccia.

Come far rendere al meglio i propri prodotti su Amazon Stores

Amazon definisce “retail ready” un prodotto quando tutti gli elementi del sono sono pronti e ottimizzati per la conversione.
Alcuni aspetti sono più importanti di altri, tuttavia curare ogni dettaglio aumenta le probabilità di conversione.
Ad esempio, su una pagina dei dettagli del prodotto, che altro non è che la pagina di destinazione di un prodotto, saranno presenti diverse informazioni che devono essere redatte correttamente. Vediamo quali:

  • Immagine del prodotto: l’immagine in evidenza nella scheda prodotto, deve essere chiara, in alta risoluzione e possibilmente contenere più varianti che consentano di valutare le caratteristiche del prodotto.
  • Titolo del prodotto: Il titolo del prodotto consente di dare un messaggio chiaro all’utente e mettere in evidenza le caratteristiche principali del prodotto.
  • Descrizione: In questa sezione è possibile inserire maggiori informazioni sul prodotto, che per motivi di spazio non sarebbe possibile inserire nel titolo, e che diano modo all’utente di approfondire ulteriormente la conoscenza delle caratteristiche del prodotto.
  • Recensioni: Le recensioni, una delle armi a doppio taglio più importanti di un comparatore, sono fondamentali per portare l’utente ad acquistare il prodotto e si stima che un prodotto sia “retail ready” quando abbia almeno 15 recensioni.
  • Rating: Il numero di stelline influisce sulla percezione che i nuovi utenti hanno del prodotto. Un prodotto si definisce “retail ready” quando ha almeno 3.5 di rating.
  • Prezzo: In questa sezione sono messi in chiaro il prezzo ed eventuali offerte.
  • Disponibilità: Il prodotto è in stock? È pronto per la spedizione? Queste informazioni possono essere determinanti nel processo decisionale dell’utente.

Infine, è possibile personalizzare ulteriormente la pagina prodotto inserendo gli “Enhanced Content”, che offrono ai fornitori e ai proprietari di marchi l’opportunità di rendere le pagine dei dettagli dei loro prodotti più simili al sito Web del marchio.

Una volta controllato che ogni ASIN abbia le caratteristiche per poter essere pubblicato in una campagna, si procede alla creazione delle campagne pubblicitarie e si aspetta di raccogliere dati per capire come migliorare ulteriormente le prestazioni del prodotto.

Ritieni di avere i requisiti per fare pubblicità su Amazon?
Contattami per una consulenza »